lamiasicilia.org

Il portale di chi ama la Sicilia

Festa del Padre della Misericordia

Festa del Padre della Misericordia di Nicosia

La tradizione narra che a Nicosia arrivò tempo fa un effige di carta pesta che rappresenta il Signore della Misericordia destinato in un primo tempo alla città di Nicosia in Cipro e per errore fu portato nella nostra città.
Questa effige essendo di carta pesta non veniva portato mai in processione.
Correva l'anno 1626 e Nicosia era assediata dalla peste che provocò tante vittime e allo stesso tempo devastò tutta la città e le campagne.
Una notte venne in sogno ad una suora il Padre della Misericordia che le disse di farlo andare in processione.Ella il giorno seguente si recò nella chiesa di S. Maria Maggiore e raccontò il tutto al parroco che decise di svolgere un breve corteo che passasse per alcuni quartieri. Quel giorno il cielo era sereno ma tutto ad un tratto, quando il corteo si stava ritirando, si vide una nuvola diventare sempre più grande e da li piovve a dirotto, guarendo cosi gli appestati affacciatasi per vedere passare la sacra effige.
Salvata Nicosia dal miracolo del Terzo Venerdi di novembre del 1626, giurati, nobili, baroni si adoperarono per fare tornare la città alla precedente prosperità riuscendovi, tant'è che nel 1651 essi poterono pagare al re di Spagna 24 mila scudi per fare tornare la città, che era stata venduta al Regio Demanio.
Da quel tempo avviene una processione piena di penitenza e di ringraziamento verso il Padre della Misericordia.

Sezione: 

Commenti

Lascia un commento

Accedi o registrati per inserire commenti.