lamiasicilia.org

Il portale di chi ama la Sicilia

Pasta con le sarde alla palermitana

Pasta con le sarde alla palermitana
Voto:
0
No votes yet
Piatto:
Difficoltà:
2
Luogo:
Dosi:
4 persone
Ingredienti: 

Preparazione

Lessare per una ventina di minuti i finocchietti in tanta acqua salata, quanta ne servirà poi per la pasta (4 litri per 500 g), scolarli e tritarli. Tenere da parte l’acqua.

In un tegame, scottare le sarde in 1 dl d’olio extravergine d’oliva (un minuto per lato), scolarle e riservarle.

Mettere a soffriggere nello stesso tegame le cipolle finemente affettate fino a leggerissima coloritura e unire quindi i finocchietti, le sarde, l’uva passolina, i pinoli, sale e pepe. Cuocere a fuoco basso, mescolando, per amalgamare la salsa.

Dopo una ventina di minuti, unire le acciughe che sono state dissalate, lavate, asciugate e infine sciolte in un tegamino con un cucchiaio d’olio caldo. Cuocere ancora per 15 minuti, sempre mescolando e unire quindi una bustina di zafferano, sciolto in un cucchiaio dell’acqua di cottura dei finocchietti.

Mettere intanto a cuocere la pasta nell’acqua di cottura dei finocchietti. Scolarla al dente e unirla al condimento. Lasciare riposare per qualche minuto prima di servire.

Commenti

..ottimo.
Inviato da Grammatico Dino il

Li ho già fatti e sono strabuoni deliziosi
Inviato da Dora Nicotra il

io la mangio dall'età di 4 anni e adesso ne ho 51 e pur non abitando più in Sicilia riesco ancora a cucinarla.
Inviato da Leonardo Aldo F... il

e' semplicemente gustosa confermo quello che dice leonardo anche se non abito piu' in sicilia riesco ha cucinare i nostri piatti tradizionali,penso la faro'nei prossimi giorni (ho ancora un po' di finocchietti surgelati provenienza lercara prov PA)
Inviato da Sinatra Caltabe... il

anch'io li mangio da sempre , prima li facevano i miei genitori e dopo ho imparato a farli. mi vengono benissimo, almeno dice così mio marito, milanese doc e anche i miei figli!!!!!!! e ne conservo una ciotololina di sugo in freezer........per una voglia improvvisa.......
Inviato da Maria Angela Ca... il

Potrei vivere di pasta alle sarde.... se solo qui (a Milano) esistessero prodotti più freschi per farla..
Inviato da Cristina Ceravolo il

non è proprio a regola d'arte..... ma per i non palermitani può andare bene...............
Inviato da Antonino Silvan... il

non è proprio a regola d'arte..... ma per i non palermitani può andare bene...............
Inviato da Antonino Silvan... il

correzione: le sarde (senza le lische naturalmente) non vanno fritte, ma unite crude alla cipolla rosolata, le sarde salate, i pinoli, l'uvetta, sale pepe. Dopo qualche minuto di cottura unite i finocchetti lessati e lo zafferano sciolto in poca acqua di cottura dei finocchi. In ultimo la pasta va condita con pangrattato brustolito. A Palermo si mangia così
Inviato da Antonino Silvan... il

Stupendaaaaa
Inviato da Francesco Barbera il

Stupendaaaaa
Inviato da Francesco Barbera il

E' un piatto siciliano, o una ricetta di esclusiva origine palermitana? Io non lo so e la faccio come meglio posso. L'importante è che venga bene e che nessuno mi richiami all'ordine se anzichè sciogliere in padella le sarde salate, uso le acciughe, o altre cazzate del genere.
Inviato da Restuccia Tom il

E' un piatto siciliano, o una ricetta di esclusiva origine palermitana? Io non lo so e la faccio come meglio posso. L'importante è che venga bene e che nessuno mi richiami all'ordine se anzichè sciogliere in padella le sarde salate, uso le acciughe, o altre cazzate del genere.
Inviato da Restuccia Tom il

io non la faccio cosi la faccio alla palermitana ed è eccezionaleeee
Inviato da Rosa Scalera il

e tu che ne pensi di questa ricetta?

Accedi o registrati per inserire commenti.