lamiasicilia.org

Il portale di chi ama la Sicilia

Pasta ca muddica atturrata e masculini - Pasta con pangrattato e alici

Pasta ca muddica atturrata e masculini - Pasta con pangrattato e alici
Voto:
0
No votes yet
Piatto:
Difficoltà:
2
Dosi:
4 persone

Preparazione

Cominciate togliendo le teste, le lische ed aprendo a libro le alici (i masculini), quindi sciacquatele e fatele asciugare su un canovaccio da cucina.
Mettete sul fuoco una padella capiente, versatevi dentro un bel giro d’olio e l’aglio; quanto all’aglio decidete voi, in base ai vostri gusti se lasciarlo “vestito”, tagliato a lamelle o addirittura tritato, per modularne aroma e intensità. Io mi limito a togliere la “pelle” ma lo lascio intero. Stesso discorso per il peperoncino, che io metto intero.
Diliscate e dissalate le acciughe sotto acqua corrente, asciugatele e tagliatele in pezzi piccoli, questo per agevolarne lo “scioglimento” in olio caldo.
Non appena l’olio si sarà scaldato e l’aglio appena colorito, unite il peperoncino e le acciughe (“obtorto collo” potete usare quelle pronte sott’olio, non è la stessa cosa però!); con l’ausilio di un cucchiaio di legno schiacciatele nell’olio per farle sciogliere bene in modo da avere la massima resa in termini di gusto. In questo olio, caldo e pieno di sapore riversate tutto il pan rattato che essendo “fatto in casa” sarà più grossolano ed assorbirà molto meglio il condimento; fate tostare finché non sarà bene indorato, cioè “atturrunatu”, come si dice in dialetto, quindi mettetelo in una ciotola. Lessate la pasta in abbondante acqua salata. Nella stessa padella in cui avete preparato la mollica (non pulitela), mettete altro olio, se volete ancora aglio, e fate dorare i masculini, avendo cura di lasciarne almeno 4 interi per decorare i piatti. Non appena avranno cambiato colore, spezzettateli con cucciaio di legno (senza far pappetta però) cospargeteli di prezzemolo, riservate i 4 masculini lasciati interi per la decorazione e riversate, dentro la padella, la pasta scolata al dente; fate saltare per amalgamare il tutto, unite2/3 della muddica atturrunata e fate saltare ancora.
Impiattate, decorate con i masculini interi e servite fumante con la restante mollica servita in una ciotolina per chi ne volesse ancora.

Commenti

buona veramente, la preparava la mia mamma quando ero bambina. Che profumo.........!!!!!!!!!!!
Inviato da Santina Bono il

e' una delle mie preferite
Inviato da Francesco Lo Ia... il

e' una delle mie preferite
Inviato da Francesco Lo Ia... il

la trovo eccezionale d'estate anche se ci sono tante versioni
Inviato da Antonella Mangione il

proporrei la buona caponatina di antonella
Inviato da Antonella Mangione il

Ottima e gustosa!!
Inviato da Tosciri Rosalba il

devo ancora provare, ma penso che sarà buonissima!!!!!!!!
Inviato da Strano Pinuccia il

e tu che ne pensi di questa ricetta?

Accedi o registrati per inserire commenti.