lamiasicilia.org

Il portale di chi ama la Sicilia

Pasta alla norma

Pasta alla Norma
Voto:
0
No votes yet
Piatto:
Difficoltà:
2
Luogo:
Dosi:
4 persone

Preparazione

Tagliate la melanzana a fette spesse 1 cm e disponetele a strati in uno scolapasta con un po' di sale. Lasciatele per un'ora, con un peso sopra, a spurgare l'acqua di vegetazione.

Preparate la salsa passando i pomodori nel passatutto. Dopodiché mettete l'aglio in una casseruola con un po' d'olio d'oliva extravergine e lasciatelo imbiondire. Aggiungete la passata di pomodoro, qualche foglia di basilico, un po' di sale e lasciate cuocere per circa 15 minuti.

Friggete le fette di melanzane in abbondante olio e poi asciugate l'olio in eccesso con della carta assorbente. Tenete 4 fette intere per decorare i piatti, le altre tagliatele a listarelle e passatele nella casseruola della salsa di pomodoro.

A questo punto mettete a cuocere la pasta, una volta cotta scolatela e ripassatela per pochi secondi nella casseruole della salsa.

Versate la pasta nei piatti, mettete sopra la fetta di melanzana intera e spolverate con abbondante ricotta salata grattugiata.

Commenti

huuuuma cuantu he bona
Inviato da Giuseppina Ferr... il

io la faccio anche al forno , con gli stessi ingredienti,in più metto la mozzarella, mi piace filante
Inviato da Francesca Attardi il

non e' norma è un'altra cosa ,buona ma......
Inviato da Salvatore Taranto il

buonissima messa al forno con mzzarella pane grattato e formaggio
Inviato da Giacomo Bracco il

ha noi ci piace piena di grana e naturale io faccio 2kili di melanzane e 2.50gr di pasta per due persne è anche buona al forno e la salsa fatta con i pomodori freschi
Inviato da Giovanni Lucia il

io la faccio domani...
Inviato da brigida brillante il

io la faccio domani...
Inviato da brigida brillante il

io la faccio domani...
Inviato da brigida brillante il

E un po' che non la mangio e arrivata l'ora buonissimaaaaaaaa
Inviato da Francesco Barbera il

qua' si sta' parlando di NORMA non di pasta al forno.
Inviato da Salvatore Taranto il

e tu che ne pensi di questa ricetta?

Accedi o registrati per inserire commenti.