lamiasicilia.org

Il portale di chi ama la Sicilia

Sarde a beccafico

Sarde a beccafico
Voto:
0
No votes yet
Piatto:
Difficoltà:
2
Luogo:
Dosi:
4 persone
Ingredienti: 

Preparazione

Pulite le sarde, togliete la lisca e privatele delle teste; sciacquatele, asciugatele e apritele a libro.

Preparate il pangrattato abbrustolendolo; quando sarà ben colorato, toglietelo dal fuoco, mettete un filo d’olio e amalgamate per bene.

In una ciotola mettete il pangrattato e l'uva sultanina, i pinoli, lo zucchero, il sale e pepe ed il prezzemolo tritato finemente.

Amalgamate bene questi ingredienti e mettete un cucchiaio di questo composto su ogni sarda. Arrotolate le sarde farcite, in modo da ottenere degli involtini. Metteteli in una teglia oliata, l’uno accanto all’altro, alternandoli con foglie di alloro.

Mettete un filo d’olio e poco succo di limone (in alternativa si può usare succo di arancia). Infine spolverarle con pangrattato e mettere in forno caldo per circa venti minuti.

Commenti

Scusate ma le sarde a beccafico accu'ssi cu i fa? non noi a Palermo , uva sultanina? ma siemu mpazzuti "PASSULINA",e a cipiudda runne' e u caciu?e i spiezzi?.......MAh? ...........mi sientu pigghiatu ri turchi.
Inviato da Arone Dalessandria il

Ma che ti devo dire, diverse volte ho fatto notare a questi signori che ogni volta che infilano un'improbabile ricetta di senarranti chef, allontanano il loro pubblico dalla percezione della vera cuccina siciliana, con tutte le sue sfaccettature locali, come qualcosa di meraviglioso. Contenti loro....
Inviato da Francesco Corsello il

E tutta sta caterba di zucchero, poi ..........ma che dovete mangiarle come prima colazione assieme a burro e marmellata???
Inviato da Francesco Corsello il

Sono daccordo con Arone Dalessandria...non e giusta la ricetta !!!!
Inviato da Serafina Maletti il

zucchero????? ma... é da pazzi-
Inviato da Gaetano Cubisin... il

io le faccio così ma senza zucchero nè prezzemolo.Il succo si arancia a fine cottura.
Inviato da Lia Cammarata S... il

io sono di milazzo me. purtroppo nelle trascrizioni delle ricette si aggiungono delle varianti fatte secondo i propi gusti......
Inviato da Pietro Filoramo il

In realtà ho mangiato le sarde a beccafico all'Antica Focacceria di Palermo e lo zucchero si sentiva parecchio!Non mi hanno fatto impazzire!
Inviato da Maria Alletto il

Non credo che mi piace
Inviato da Marcello Pisana il

le mie sarde a beccafico dopo averle impanate preparo una farcia per riempirle di prezzemolo aglio pepe ,le adagio in una teglia alternandole con fettine di limone (quando e' il periodo) con qualche rametto di zagara non trattata le lascio gratinare alcuni minuto e sono una vera bonta' non metto zucchero ne' pinoli ne' uvetta, quest ingredienti sovente hanno rovinato i veri profumi della nostra cucina
Inviato da Antonella Mangione il

e tu che ne pensi di questa ricetta?

Accedi o registrati per inserire commenti.