lamiasicilia.org

Il portale di chi ama la Sicilia

Cotoletta di calamaro alla palermitana

Cotoletta di calamaro alla palermitana
Voto:
0
No votes yet
Piatto:
Difficoltà:
3
Dosi:
2 persone

Preparazione

Sciacquate i calamari sotto acqua corrente, eliminate dalla testa tutte le parti cartilaginee, il becco e gli occhi. Mettete su un tagliere i calamari e tamponateli con carta-paglia per togliere l’acqua in eccesso.
Mettete in un piatto fondo l’olio ed un pizzico di sale ed in un piatto piano il pangrattato condito con un altro pizzico di sale, il pecorino e il prezzemolo (che potete omettere, anche se sta molto bene).
Passate il calamaro, tentacoli compresi, prima nell’olio e poi nel pangrattato condito, premendo per far aderire il saporito composto.
A questo punto potete scegliere se grigliare (circa 5 minuti per lato) il pesce, come prevede la ricetta classica, o passarlo in forno, preriscaldato alla massima temperatura, finchè non sarà ben cotto, ci vorranno circa 15 minuti ma tutto dipende dalle dimensioni dei calamari.
Servite ben caldo accompagnato da fettine di limone e magari una fresca insalata verde.

Commenti

DEVE ESSERE FAVOLOSO MANGIARLO,MI SEMBRA ABBASTANZA FACILE DA PREPARARE.UHHHH!!!!!!GIA' ME LO STO GUSTANDO CON LA MENTE.GRAZIE!!
Inviato da Marisa Elisabet... il

potrebbeeeeeeeeeeeeeeeee
Inviato da Vita Mucaria il

gustoso e facile !
Inviato da Francesco Paolo... il

MAI PROVATO !!!!! PROVERO' GRAZIE......
Inviato da Antonello Ferrario il

che anche io proverò
Inviato da Anna Maria D'Oro il

PERME LA RICETTA DEI CALAMAI IN PANATE NON E NUOVA ED E BUONISSIMA NON SIPOSSINO LEVARE DALLA BOCCA IO STASERA STO CUCINANDO SEPPIE PER DOMANI BUCATINI AL NERO DI SEPPIA
Inviato da Vincenzo Maucieri il

La conoscevo già, è una ricetta facile e gustosissima, però non la preparavo da tempo, grazie d'averla proposta, così quanto prima la preparerò, perchè è un piatto veramente eccellente per un secondo di pesce gustaso.
Inviato da Manila Maria il

La conoscevo già, è una ricetta facile e gustosissima, però non la preparavo da tempo, grazie d'averla proposta, così quanto prima la preparerò, perchè è un piatto veramente eccellente per un secondo di pesce gustaso.
Inviato da Manila Maria il

Basta dire "alla palermitana" e si intende qualsiasi cosa bagnata con olio e passata in mollica 'cunzata'.Con questo sistema io arrostisco la...qualunque.
Inviato da Emanuele Fiume il

LA VADO A PREPARARE SUBITO, SENZA PERDERE NEMMENO UN MINUTO.... VI FARO' SAPERE IL RISULTATO AL PIU' PRESTO...GRAZIE..
Inviato da Rosalia Coppola_1 il

Una volta tanto che la ricetta è accettabile (del resto è talmente facile che sbagliare anche questa bisogna essre da cottolengo), resta sempre la lagnusia e la dozzinalità di non dare un aspetto decente al piatto. Vederlo buttato lì come se fosse stato schiaffiato sul piatto, informe come un polmone e senza alcuna decorazione in una fotografia presumo fatta col telefonino, leva ogni minima tentazione di essere benevolente. Ammetto che, rispetto alla pasta (si fa per dire) aglio olio e peperoncino presentata sul piatto di carta, c'è un apprezzabile miglioramento, ma definire questa come cucina, ce ne vuole di fantasia
Inviato da Francesco Corsello il

Una volta tanto che la ricetta è accettabile (del resto è talmente facile che sbagliare anche questa bisogna essre da cottolengo), resta sempre la lagnusia e la dozzinalità di non dare un aspetto decente al piatto. Vederlo buttato lì come se fosse stato schiaffiato sul piatto, informe come un polmone e senza alcuna decorazione in una fotografia presumo fatta col telefonino, leva ogni minima tentazione di essere benevolente. Ammetto che, rispetto alla pasta (si fa per dire) aglio olio e peperoncino presentata sul piatto di carta, c'è un apprezzabile miglioramento, ma definire questa come cucina, ce ne vuole di fantasia
Inviato da Francesco Corsello il

Una volta tanto che la ricetta è accettabile (del resto è talmente facile che sbagliare anche questa bisogna essre da cottolengo), resta sempre la lagnusia e la dozzinalità di non dare un aspetto decente al piatto. Vederlo buttato lì come se fosse stato schiaffiato sul piatto, informe come un polmone e senza alcuna decorazione in una fotografia presumo fatta col telefonino, leva ogni minima tentazione di essere benevolente. Ammetto che, rispetto alla pasta (si fa per dire) aglio olio e peperoncino presentata sul piatto di carta, c'è un apprezzabile miglioramento, ma definire questa come cucina, ce ne vuole di fantasia
Inviato da Francesco Corsello il

Una volta tanto che la ricetta è accettabile (del resto è talmente facile che sbagliare anche questa bisogna essre da cottolengo), resta sempre la lagnusia e la dozzinalità di non dare un aspetto decente al piatto. Vederlo buttato lì come se fosse stato schiaffiato sul piatto, informe come un polmone e senza alcuna decorazione in una fotografia presumo fatta col telefonino, leva ogni minima tentazione di essere benevolente. Ammetto che, rispetto alla pasta (si fa per dire) aglio olio e peperoncino presentata sul piatto di carta, c'è un apprezzabile miglioramento, ma definire questa come cucina, ce ne vuole di fantasia
Inviato da Francesco Corsello il

Una volta tanto che la ricetta è accettabile (del resto è talmente facile che sbagliare anche questa bisogna essre da cottolengo), resta sempre la lagnusia e la dozzinalità di non dare un aspetto decente al piatto. Vederlo buttato lì come se fosse stato schiaffiato sul piatto, informe come un polmone e senza alcuna decorazione in una fotografia presumo fatta col telefonino, leva ogni minima tentazione di essere benevolente. Ammetto che, rispetto alla pasta (si fa per dire) aglio olio e peperoncino presentata sul piatto di carta, c'è un apprezzabile miglioramento, ma definire questa come cucina, ce ne vuole di fantasia
Inviato da Francesco Corsello il

Una volta tanto che la ricetta è accettabile (del resto è talmente facile che sbagliare anche questa bisogna essre da cottolengo), resta sempre la lagnusia e la dozzinalità di non dare un aspetto decente al piatto. Vederlo buttato lì come se fosse stato schiaffiato sul piatto, informe come un polmone e senza alcuna decorazione in una fotografia presumo fatta col telefonino, leva ogni minima tentazione di essere benevolente. Ammetto che, rispetto alla pasta (si fa per dire) aglio olio e peperoncino presentata sul piatto di carta, c'è un apprezzabile miglioramento, ma definire questa come cucina, ce ne vuole di fantasia
Inviato da Francesco Corsello il

Una volta tanto che la ricetta è accettabile (del resto è talmente facile che sbagliare anche questa bisogna essre da cottolengo), resta sempre la lagnusia e la dozzinalità di non dare un aspetto decente al piatto. Vederlo buttato lì come se fosse stato schiaffiato sul piatto, informe come un polmone e senza alcuna decorazione in una fotografia presumo fatta col telefonino, leva ogni minima tentazione di essere benevolente. Ammetto che, rispetto alla pasta (si fa per dire) aglio olio e peperoncino presentata sul piatto di carta, c'è un apprezzabile miglioramento, ma definire questa come cucina, ce ne vuole di fantasia
Inviato da Francesco Corsello il

Corsello ha ragione ! : un piatto qualunque esso sia ha bisogno di essere presentato !
Inviato da aspirante cuoco il

Mai provata, ma già da domani anche io mangerò il calamaro impanato !!!!!!!
Inviato da Catalfo Vito il

lo farò anch'io deve essere buonissimo....
Inviato da brigida brillante il

lo farò anch'io deve essere buonissimo....
Inviato da brigida brillante il

io taglierei il cosidetto tubo per il lungo in modo da impanarlo bene
Inviato da Pietro Filoramo il

domani li faccio devono essere buoni
Inviato da Giuseppina Privitera il

non ho mai provato mah quanto prima lo proverò grazie
Inviato da Guglielmo Mania il

e tu che ne pensi di questa ricetta?

Accedi o registrati per inserire commenti.